Raiola: "Dove giocherà Balotelli? Napoli o Roma"

Regolare Commento Stampare

In Italia non c'è un attaccante più forte di Balotelli.

A margine del premio 'Football Leader', Mino Raiola parla a tutto campo, partendo ovviamente da Mario Balotelli e dal suo ritorno in Nazionale: "Siamo ritornati alla normalità, prima stavamo fuori di testa".

"Chi ha in testa un progetto importante e ambizioso oggi può fare un grande affare con Balotelli - ha detto Raiola - negli ultimi anni ha dimostrato la sua maturità. Insigne è pronto per essere capitano del Napoli, non so se il Napoli è pronto ad avere Insigne capitano".

INSIGNE CAPITANO DEL NAPOLI - Raiola ha parlato anche di Lorenzo Insigne e del suo rapporto a volte difficile con le curve del San Paolo: "Lui è pronto a diventare capitano del Napoli - ha detto - bisogna vedere se Napoli è pronta ad averlo come capitano".

"Per me tolto Insigne, lì davanti nessuno è forte come Mario, poi sta a De Laurentiis valutare se vuole rinforzare la squadra o meno, non tocca a me giudicare questo". "Il Napoli è tornato grande solo grazie a lui, se lui vuole vedermi io sono a disposizione". Non si può amare un giorno e odiare quello dopo. "Quando i tifosi intelligenti parlano bisogna rispettarli, c'è questa grande richiesta di questi tifosi che rispetto".

ANCELOTTI E TOP PLAYER - "Non si discute il marchio Ancelotti. E' più facile che se ne vadano i cinesi da Milano che Donnarumma". Per venire a Napoli si sente ancora un allenatore forte, è una piazza che pretende molto.