UK: L'ex spia russa Skripal è uscito dall'ospedale

Regolare Commento Stampare

L'uomo e la figlia erano stati avvelenati con un agente nervino in circostanze misteriose il 4 marzo a Salisbury.

Lo ha annunciato il servizio di sanità pubblica britannico.

"Una notizia fantastica: Sergej Skripal si sente abbastanza bene da lasciare l'ospedale", ha dichiarato il direttore dell'ospedale, Cara Charles-Barks.

La crisi diplomatica era culminata nell'espulsione di decine di funzionari russi dal Regno Unito e dalla maggior parte dei paesi dell'Unione Sovietica, e da una risposta analoga della Russia.

Fin da subito il Regno Unito ha attribuito la responsabilità dell'aggressione alla Russia, che però ha sempre respinto tutte le accuse.

Secondo l'infermiera principale dell'ospedale, Lorna Wilkinson, Skripal "si rimetterà fuori dalle mura dell'ospedale".

Gli scienziati britannici che stanno indagando sull'avvelenamento dell'ex spia hanno detto di non essere in grado di dire dove è stato prodotto il gas nervino utilizzato. L'ambasciata russa ha osservato che Londra "viola gravemente i diritti di Sergei e Yulia Skripal".

La figlia era già stata dimessa, ora tocca a lui. Ho accesso ad amici e parenti e sono stata informata dei miei specifici contatti presso l'ambasciata russa, che mi ha gentilmente offerto la sua assistenza in ogni modo possibile.