Higuain: "Ho pensato di smettere di giocare"

Regolare Commento Stampare

Higuain nella giornata di ieri è stato intervistato dall'emittente argentina TNT Sport alla quale ha fatto delle confessioni inaspettate inerenti la sua carriera. "Sono tranquillo, devo sfruttare al massimo l'opportunità di essere di nuovo qui", le parole di Higuain. L'attaccante della Juventus, infatti, ha svelato che in passato è stato molto vicino ad abbandonare il calcio giocato a causa della malattia che ha colpito sua madre: "La malattia che ha avuto mia madre è stata davvero qualcosa di terribile". Ho proseguito perché me lo disse lei. Amo il mio lavoro, ma lei veniva prima di tutto. "Il gol più importante della mia vita è avere mia moglie e mia figlia".

"Le critiche?". Il Pipita risponde così: "Ti attaccano per il gol che non hai segnato, ma non per i 300 che hai fatto".

"Quando andai a Napoli - ricorda Higuain - tutti pensarono ad una scelta sbagliata". A Russia 2018 avrà un'altra chance per cercare di arrivare fino in fondo, insieme al suo compagno di nazionale Messi: "La mia idea è sempre quella di aiutare la Seleccion". Penso di esserci riuscito, ho raggiunto il record di gol e abbiamo vinto tanto. "Non ho fatto male a nessuno, ho preso una decisione che credevo fosse la migliore per me e la mia famiglia e non l'hanno presa bene". "Fu un momento orribile, ma fu proprio lei a chiedermi di continuare dandomi la forza".