WhatsApp sfida Telegram aggiornando i gruppi

Regolare Commento Stampare

Proprio in questi giorni è in arrivo un nuovo aggiornamento molto interessante che riguarda i gruppi.

Il messaggio nefasto che causa problemi ad Android al momento sembra sia pericoloso su WhatsApp e Messenger, mentre applicazioni come Facebook e Telegram resterebbero immuni; non è stato ancora rilasciato un update per risolverlo ma vi terremo aggiornati in caso di novità, nel frattempo cercate di aggirare il problema evitando di selezionare il messaggio. Gli amministratori di una conversazione, invece, non potranno essere rimossi dal gruppo che hanno creato. Le nuove funzionalità saranno di particolare interesse per i gruppi più grandi, ma si rivolgeranno anche a gruppi più piccoli di chatter.

A tal proposito, WhatsApp introdurrà anche nuovi strumenti per la moderazione dei gruppi: tra le diverse novità, secondo quanto riportato da WABetaInfo, l'app introdurrà uno strumento per il fondatore di un gruppo di rimuovere i privilegi di amministratore. Fra le novità citiamo anche alcune modifiche che non consentono di aggiungere continuamente un utente dopo che lo stesso ha abbandonato di recente il gruppo. Si può accedere a questa funzionalità direttamente dalla schermata "Info gruppo". Si trattava di una lettera del linguaggio Telugu che, inviata tramite Messenger, WhatsApp o altre applicazioni di messaggistica su iOS, portava al blocco di determinate applicazioni degli iPhone, o addirittura dell'intero dispositivo. Non ci resta a questo punto che attendere gli sviluppi e la risposta che gli utenti daranno nei verso le nuove funzionalità per i gruppi introdotte da WhatsApp.