Svuotati i conti correnti delle Poste anziani, 29 arresti

Regolare Commento Stampare

A Reggio Calabria è stata sventrata dalla polizia un'organizzazione criminale. I carabinieri di Reggio Calabria hanno così eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 29 persone presunte componenti di due gruppi criminali del Reggino.

Come funzionava la truffa? Fra gli arrestati, 2 soggetti vicini alle cosche di 'ndrangheta di Siderno e 2 ex direttori di uffici postali della provincia di Reggio Calabria.

Sotto osservazione i dipendenti delle Poste: gli operatori attestavano falsamente la paternità dei trasferimenti di denaro e permettevano, con le credenziali di accesso al sistema informatico di Poste italiane, di riciclare il denaro. La polizia ha scoperto migliaia di operazioni effettuate in questi 4 anni, mentre i risparmiatori derubati sarebbero 45.