Serie C Casertana, D'Angelo: "Cosenza? Possiamo fare una grande gara"

Regolare Commento Stampare

Domani, martedì 15 maggio, si giocheranno le partite del secondo turno dei play off di Serie C 2018.

Siamo arrivati all'intervallo delle partite: intanto il Piacenza ha eliminato il Monza pur chiudendo in nove uomini (espulsi nel finale Taugourdeau e Della Latta), facendo valere il gol di Pesenti dopo appena 3 minuti. Al 12' arriva il pareggio della squadra campana, grazie ad un prezioso assist di Rajcic che serve sul filo del fuori gioco Finizio abile a realizzare la rete che riapre il match. Una vittoria di misura che basta a superare la seconda fase dei play-off, appuntamento ora per l'andata degli ottavi il 20 maggio mentre il ritorno si giocherà il 26. Un pareggio che, in virtù del miglior piazzamento in classifica, permette di staccare il pass per la Fase Nazionale alla squadra calabrese.

Si tratta di gare secche.

Il secondo turno play off del campionato di Serie C 2018 si disputerà martedì 15 maggio. Tra queste 5 squadre, ci sarà l'avversaria del Cosenza, i calabresi dovranno giocare l'andata in casa ed il ritorno in trasferta, per passare ai quarti bisognerà prevalere nei 180 minuti, altrimenti verrà eliminata la compagine cosentina. Per il girone A si giocano dunque alle ore 19.00 Monza-Piacenza e alle ore 20.30 Viterbese-Carrarese. Per quanto riguarda il girone B spazio agli incontri Reggiana-Bassano Virtus e Albinoleffe-FeralpiSalò.

In questo gruppo è il Monza ad entrare in scena oggi, tra l'altro nella partita anticipata per esigenze televisive.

Partita molto sentita tra due città molto importanti del Sud quella tra Cosenza e Casertana, le due compagini nel primo turno avevano avuto la meglio rispettivamente di Sicula Leonzio e del Rende, in entrambe le circostanze rimontando dall'iniziale svantaggio degli ospiti. Di Partipilo (autore di una doppietta) e Prestia le reti della squadra ospite che non è comunque riuscita a rimettere le cose in parità e ha così concluso la sua stagione. Tuttavia, la missione si annuncia ancora più complicata a Castellammare di Stabia per la Virtus, al cospetto di una Juve Stabia che non può lasciarsi sfuggire l'occasione favorevole per approdare alla fase nazionale dei playoff.