Maledetta Primavera, Italia bersaglio di temporali e temperature sotto media

Regolare Commento Stampare

Possibili fenomeni anche in nottata sulle Prealpi e zone limitrofe, asciutto altrove. Le temperature saliranno ancora leggermente. In serata-nottata i fenomeni tenderanno gradualmente ad attenuarsi ma, a causa della persistenza di condizioni di instabilità, temporali pomeridiani sono attesi anche nei prossimi giorni, almeno fino alla fine della settimana, anche se con frequenza ed estensione minore rispetto a quanto accaduto in questi ultimi giorni. Generalmente asciutto in Valpadana e sulle coste.

Temperature: in locale sensibile aumento i valori massimi su Piemonte e Val d'Aosta; in locale sensibile calo i valori massimi su Triveneto, regioni centrali adriatiche e meridionali peninsulari.

Venerdì 18 e sabato 19 maggio "sarà invece il sole a prevalere sulle nubi, anche se nel pomeriggio saranno comunque da mettere in conto isolati rovesci o temporali, quasi esclusivamente in Appennino e nel sud della regione". Al sud soleggiato. Temperature in aumento ovunque, tranne al nord-est. Le temperature minime però aumenteranno un po' dappertutto, tranne in Sardegna. La sera le piogge andranno scemando ma persisteranno solo nella zona centro settentrionale. Venti deboli di direzione variabili.

Venti: forti occidentali sulla Sardegna, con locali rinforzi di burrasca sui settori di ponente e sulle Bocche di Bonifacio; localmente forti occidentali su versanti tirrenici centrali e rilievi appenninici centro-meridionali. I mari mossi sul settore occidentale, poco mossi gli altri mari.