Internazionali di Roma, Fognini vola: è agli ottavi di finale

Regolare Commento Stampare

Dal nostro inviato a Roma Le parole nella conferenza stampa post-passeggiata contro Monfils promettevano tutto fuorché qualcosa di buono.

Fabio Fognini (ITA) b.

Il non aver fatto seguire i fatti alle parole, stavolta, è cosa buona. Al prossimo turno per l'italiano ci sarà Dominic Thiem, secondo Fognini "tra i top 5 se non top 3 al mondo". Una partita meravigliosa quella dell'azzurro, che centra una delle sue vittorie più belle di sempre a Roma, contro uno degli avversari più forti sulla terra rossa e che era reduce dalla finale di Madrid e dalla vittoria con Nadal.

L'atleta ligure giocherà, domani, con Peter Gojowczyk, agli ottavi di finale. Ha dato un altro strattone a Thiem, gli ha tolto di nuovo il servizio e in 41 minuti si è preso un set di alta qualità. A sorpresa nel secondo set però l'azzurro è scomparso: momento a vuoto troppo lungo, in meno di mezz'ora si è consegnato a Thiem, che si è aggiudicato il set 6-1. Il tempo di una partita giocata senza tralasciare nulla, ma proprio nulla. Dopo aver sperperato 6 palle break, Fognini non sbaglia la settima nell'ottavo game e poi chiude nel nono trasformando il terzo match point. Dom è in evidente difficoltà col dritto, ma Fabio non riesce a tenerlo con la testa sott'acqua, anzi è lui ad affogare all'improvviso. Finisce 6-4 1-6 6-3 dopo 2 ore e 7 minuti di gioco. Nel game seguente pare assistere a un film già visto, ma i titoli di coda stavolta non partono: l'austriaco va sul 15-40, ma è perfetto Fabio a salvarsi e cominciare ad aizzare il pubblico per farlo diventare un fattore. Ci sono due palle break, Thiem riesce ad annullare solo la prima. Nel mezzo Thiem disintegra una racchetta che poi dona al pubblico, ma onestamente nessuno se ne cura.