Honor 10 arriva anche in Europa: caratteristiche e prezzi del nuovo smartphone

Regolare Commento Stampare

Si chiama Honor 10 ed è il fratello minore di Huawei P20 Pro, P20 e P20 Lite, a cui assomiglia come una goccia d'acqua e da cui eredita caratteristiche tecniche, elementi di design e varie funzioni software. Il produttore cinese è riuscito a mettere insieme ciò che la maggior parte degli utenti cerca, senza superare la soglia dei 400 euro. Nel tempo che abbiamo già passato con il telefono la fotocamera si è dimostrata decisamente divertente da usare, sorprendente negli scatti ben illuminati ma in grado di cavarsela anche in condizioni più difficili, ma avremo modo di testarne le capacità a fondo analizzandone i risultati.

Non è mancato poi il paragone con iPhone X, con alcune foto comparative che hanno evidenziato un migliore contrasto su Honor 10, oltre al fatto che l'elaborazione di effetti da applicare all'immagine sarebbe più lenta sul melafonino.

Honor 10 è stato annunciato ufficialmente in un evento che si è tenuto a Londra nella giornata di ieri, martedì 15 maggio.

Honor 10 ufficiale, specifiche e prezzi
Honor 10 già disponibile da Expert con tanto di prezzo di vendita in Italia

Facendo un piccolo esempio non coincide con Honor 10 svelato in Cina la memoria RAM, in questo caso ammonta a 4GB al posto di 6, la CPU Kirin 960 al posto del Kirin 970 o ancora la batteria da 3400 mAh che da 3340 mAh. Honor 10 è alimentato da un processore integrato con una NPU (Neural Processing Unit) indipendenti. Il punto forte è rappresentato dal rapporto qualità-prezzo davvero vantaggioso: le due versioni che arriveranno sul mercato italiano (4+64 GB e 4+128 GB) costeranno rispettivamente 399€ e 449€. Le dimensioni sono pari a ed al peso di. Delle tre varianti cromatiche proposte la variante Midnight Black, pur rimanendo completamente nera fa, scintillare dinamicamente i riflessi delle fonti di luce che la colpiscono, mentre le due edizioni Phantom Blue e Phantom Green presentano colorazioni cangianti che vanno rispettivamente dal blu al fucsia e dal verde al blu. Honor 10 può infatti contare su una combinazione di fotocamere da 24 e 16 megapixel, entrambe caratterizzate dalla medesima apertura focale f/1.8. La macchina in questo caso è stata istruita a riconoscere 500 scenari in 22 categorie differenti, in tempo reale, con risultati più o meno simili a quelli che si ottengono con i dispositivi della casa madre. Vera novità è la cosiddetta segmentazione dell'immagine semantica che, per la prima volta, consente a uno smartphone di individuare più oggetti all'interno di un singolo scatto. Il sistema operativo installato è Android 8.1 Oreo personalizzato con l'interfaccia EMUI 8.1. Questa precisione si traduce in selfie di qualità e un effetto bokeh molto accurato. Caratteristiche già molto apprezzate sui modelli Huawei. Honor 10 non fa eccezione.

A completare il quadro la presenza in confezione di un caricatore rapido da 5V/4.5A con prestazioni da record: in 25 minuti, promette la società, è possibile riportare il "serbatoio" dell'Honor 10 al 50%. Insomma, ciò che stiamo cercando di farvi capire è che dal popolare Expert è spuntato improvvisamente il cartellino di vendita relativo proprio al dispositivo dell'azienda cinese, cartellino che mette in risalto un costo di circa 400 euro, e un breve ma dettagliato riepilogo di qualche caratteristica.