Caso Joao Pedro, doping: ecco la squalifica per il calciatore del Cagliari

Regolare Commento Stampare

È questa la decisione presa dal Tribunale Nazionale Antidoping nei confronti del giocatore del Cagliari, Joao Pedro, che era risultato positivo all'idroclorotiazide, un diuretico vietato dal regolamento e rilevato nelle sue urine dopo le sfide contro Sassuolo e Chievo. Il brasiliano ritornerà disponibile dal prossimo 16 settembre 2018. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge. Oggi è arrivata la sentenza del Tribunale Nazionale Antidoping che ferma il trequartista brasiliano.

"Ero sicuro sin dall'inizio di non aver fatto niente". La procura aveva chiesto una squalifica di quattro anni, fino al 9 marzo 2022.

Il Cagliari non potrà contare su Joao Pedro nella prossima decisiva sfida per la salvezza in programma domenica prossima alla Sardegna Arena contro l'Atalanta.

"Il ragazzo non essendosi mai dopato si ritiene assolutamente innocente e sperava di essere assolto". Lo aspetteremo finoa metà settembre e purtroppo non l'avremo a disposizionedomenica quando dobbiamo vincere sperando che le altre faccianole loro gare come sempre.

Arriva la squalifica per Joao Pedro: sei mesi di squalifica. Ora il messaggioarriva grazie a uno dei giocatori più importanti. E anche per questo il Cagliari è invischiato nei bassi fondi.