Cannes 71: al festival atterra Han Solo

Regolare Commento Stampare

L'attore, che interpreterà il giovane Han Solo nel nuovo film spin-off di Star Wars, mentre rispondeva ad alcune domande sul film è stato interrotto dall'arrivo di Harrison Ford che lo ha apostrofato in maniera goliardica dicendo: "Vattene dalla mia sedia, ed esci dalla mia vita".

Il film verrà presentato questa sera, in anteprima, al Festival di Cannes, come proiezione fuori concorso. Per la prima volta, gli appassionati del genere potranno avere delle risposte a molti interrogativi rimasti in passato in sospeso: dalle ragioni del cambiamento del cognome in Solo, alla sua trasformazione in ladro fino ai motivi che lo hanno portato a diventare il comandante del Millennium Falcon.

Solo: A Star Wars Story esplora gli anni formativi di Han Solo e segue il suo viaggio attraverso una serie di incontri che avranno un forte impatto su di lui, combinando i temi della fiducia, la lealtà, l'amore e il tradimento con un umorismo leggero, tanta ironia e scene d'azione spensierate. Solo: A Star Wars Story racconta l'incontro tra il contrabbandiere galattico e il suo inseparabile compagno Chewbecca, un'amicizia che è nata da un litigio, come spesso accade nel mondo del cinema.

Nel giugno del 2017, a meno di un anno dall'uscita prevista nei cinema, la regia del film è quindi passata a Ron Howard, il quale ha fatto proprio il progetto. Dietro la macchina da presa troviamo Ron Howard, che ha preso le redini del film dopo l'allontanamento di Phil Lord e Chris Miller. Chiaro riferimento al ruolo di Solo interpretato da Ford fin dalla prima trilogia.