Tifosi incappucciati aggrediscono i giocatori dello Sporting

Regolare Commento Stampare

50 individui incappucciati, probabilmente facenti parte della curva dello Sporting, hanno aggredito i calciatori del club all'interno del centro sportivo.

Stando a quanto riferisce la stampa portoghese, si tratta di una vera e propria spedizione "punitiva" dopo la sconfitta incassata contro il Maritimo che ha escluso lo Sporting dalla prossima Champions. Non possiamo in alcun modo scendere a patti con atti di vandalismo e aggressione agli atleti, allenatori e allo staff della formazione di calcio, né con atteggiamenti criminosi che non fanno onore allo Sporting CP. Lo Sporting non è e non può essere questo.

Nella rosa dello Sporting Lisbona militano vari giocatori nel mirino delle formazioni italiane, su tutti Rui Patricio, inseguito dal Napoli come sostituto di Pepe Reina, e Rodrigo Battaglia, vecchio pallino del direttore sportivo della Roma Monchi. Sono episodi e atti criminali che non hanno nulla a che fare con la società. Molti inoltre avrebbero chiesto la rescissione immediata del contratto.