Embraco, tutti salvi i lavoratori

Regolare Commento Stampare

Manca solo la firma, attesa per venerdì a Torino, per chiudere definitivamente la vicenda Embraco e salvare tutti i posti di lavoro dello stabilimento di Riva di Chieri, nel torinese. L'accordo è stato annunciato dal ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, al termine di un incontro con l'azienda.

Le due aziende che sono pronte a rilevare la Embraco sono la Venture Productions e la Astelav.

"Siamo soddisfatti che tutte le lavoratrici e lavoratori Embraco saranno riassorbiti dai due progetti industriali nuovi che si insedieranno a Riva presso Chieri a partire da giugno - commentano per la Fiom Lino La Mendola e Ugo Bolognesi -".

Il ministro ha aggiunto che le parti "si vedranno venerdì prossimo all'Unione industriali di Torino" per finalizzare l'intesa.