A Campo Imperatore vince Yates

Regolare Commento Stampare

Tra i favoriti pre-gara, il Gran Sasso d'Italia ha visto Thibaut Pinot (Groupama - FDJ) secondo classificato ed Esteban Chaves (Mitchelton - Scott) terzo mentre Chris Froome (Team Sky) e Fabio Aru (Emirati Arabi Uniti) hanno perso tempo in Classifica Generale. Domani giorno di riposo per poi ripartire martedì da Guado per giungere a Tadino (239 chilometri). Per 222 chilometri è una marcia d'avvicinamento alla 'Montagna Pantani', gli ultimi tre chilometri celebrano la maglia rosa Simon Yates, che vince la tappa, aumenta il proprio vantaggio sui rivali e mette le mani sul Giro.

- Gli ultimi vincitori di tappa con la Maglia Rosa furono Tom Dumoulin ad Oropa l'anno scorso, Michael Matthews a Sestri Levante nel 2015, Nairo Quintana alla Cima Grappa (cronometro individuale) e Michael Matthews a Montecassino, entrambi nel 2014.

Continua il Giro d'Itala 2018. Le gambe però non gli permettono di restare con Yates, Pinot, Chaves e Pozzovivo: vedremo se "Superman" riuscirà ad esprimere tutto il suo grande potenziale quando arriveranno le salite più importanti.

Sempre positive anche le quotazioni di Domenico Pozzovivo, oggi quarto e ancora quinto nella generale. E la salita dello Zoncolan sarà già decisiva, con i due big chiamati all'ultimo appello: dovranno infatti necessariamente recuperare terreno dalla vetta, lasciando da parte gli alibi che li hanno rispettivamente riguardati.

Avvicinandosi a Campo Imperatore, sul Gran Sasso, sembra di assistere al sequel della commedia shakespeariana 'Tanto rumore per nulla', perché la fuga in atto è imperfetta e perciò poco credibile.

Fino a questo momento ci siamo divertiti e sorpresi, ma il meglio deve ancora venire.

"Con uno Yates così può essere difficile ipotizzare grandi ribaltamenti ma Nibali osserva anche Froome, penalizzato dalla nona tappa e in ritardo di 2'27". "Paga qualcosa in più, invece, Tom Dumoulin che chiude a 12" dal vincitore.

Peccato per il velocista della Wilier Selle Italia Jakub Mareczko, ritiratosi nel corso della tappa di ieri dopo aver avuto difficoltà palesi nelle poche tappe di montagna fin qui corse.

- 10ma maglia Rosa per la Gran Bretagna: Simon Yates raggiunge Mark Cavendish quale atleta britannico con il maggior numero di Maglie Rosa (Cavendish fu in Rosa nelle prime due tappe del 2009, nella seconda del 2011 e nella prima del 2013; le altre due furono indossate da Bradley Wiggins nella prima tappa del 2010 e David Millar nella terza del 2011).