Padova, colata di metallo fuso investe operai in un'acciaieria: quattro sono gravissimi

Regolare Commento Stampare

[App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz - Apps on Google Play] Per cause in corso di accertamento, del materiale incandescente contenuto all'interno di un contenitore è fuoriuscito riversandosi addosso ai quattro operai impegnati nella fase, secondo una prima ricostruzione, di spostamento del contenitore. L'intervento dei vigili è scattato alle 7.50 con tre squadre anti-incendio che sono accorse nel reparto fonderia. Sul posto anche ambulanze e l'elisoccorso del Suem.

Probabilmente la rottura di un perno ha fatto si che il materiale fuso si riversasse loro addosso.

Due operai colpiti hanno riportato ustioni al 100% del corpo, e sono in condizioni gravissime, riferiscono fonti sanitarie.

Un altro operaio è ricoverato a Verona con ustioni presenti sul 70 per cento del corpo. Si tratta di Marian Bratu, nato in Romania e residente a Cadoneghe, che è stato portato in elicottero al centro grandi ustionati di Cesena, Simone Vivian, nato a Dolo ma residente a Vigonovo, David Di Natale e Federic Gerard nato in Francia e ora residente a Santa Maria di Sala, ricoverati all'ospedale di Padova. Sono ora in corso le operazioni di messa in sicurezza del reparto.