Crotone, Vrenna Jr: "Zenga allenatore completo e grande motivatore. Contro la Lazio…"

Regolare Commento Stampare

La sua squadra dovrà vincere solo ed esclusivamente per la salvezza e Zenga lo ribadisce in tono perentorio: "Io sono l'allenatore del Crotone, io penso solo al Crotone e non penso a nessun altro". L'Uomo Ragno non rinnega il passato nerazzurro ma sottolinea il presente che è solo in Calabria: "Io mi sento tanto parte di Crotone, sono fatto così. Ci metto tutto per fare in modo che ci sia una simbiosi con l'ambiente in cui si lavora perché così l'obiettivo si raggiunge sempre". A proposito degli ospiti capitolini, il tecnico ha così proseguito nella sua analisi, rendendo merito agli avversari per quanto fatto in stagione: "La Lazio è una grande squadra e lo dimostra la posizione in classifica e il suo campionato. L'abbiamo voluta con tutte le nostre forze e vogliamo prendercela". Grande mentalità e un ottimo allenatore. Noi dovremo giocare altrettanto bene per fare un risultato. "Noi abbiamo lavorato bene questa settimana, in città c'è ottimismo perché il lavoro viene sempre riconosciuto". "Il Crotone questi scontri secchi li ha sempre saputi affrontare". Siamo arrivati a tre giornate dalla fine a giocarci la salvezza sulla quale nessuno avrebbe mai scommesso. Se a fine gara vinceranno, sarò il primo a stringerli la mano. State sicuri, però, che anche per loro sarà un problema giocare a Crotone. Se anche dalle tv nazionali qualcuno vuole fare il tifo per altri, quella è la sua opinione. Io non la condivido, ne parliamo a fine campionato. Come non mi piace che sabato sera ci sia Inter-Sassuolo e non sia domani alle 15.

Sull'importanza dell'apporto del pubblico di casa, Zenga rilancia, affidando alla squadra la responsabilità di trascinare i tifosi: "E' la squadra che trascina il pubblico". Se la squadra non si fosse comportata in maniera corretta probabilmente lo stadio non sarebbe stato pieno. Non capisco perché le ultime partite non si giochino tutte insieme, sarebbe stato più equo: "gli incastri sono più gestibili anche se può essere un vantaggio o uno svantaggio".