Torino-Spal, Mazzarri: "Vogliamo chiudere al meglio il campionato. Barreca sta bene, ma…"

Regolare Commento Stampare

Spero che già da domani i giocatori capiscano l'insidia della partita. "Detto questo, se guardiamo i numeri ha fatto nove gol in campionato e tre in Coppa Italia, quindi stiamo parlando di una buona stagione". Alla vigilia della gara casalinga contro la Spal, Walter Mazzarri torna con queste parole sul pareggio strappato a Napoli, che per quattro stagione è stata la sua casa. Il segreto è l'unità del gruppo: tutti, anche quelli che giocano poco o mai, sono sempre stati partecipi e coinvolti nel tentativo di restare in A. Poi è chiaro che servono la tattica, il fisico e il temperamento: per salvarsi non può mancare nulla. Abbiamo rimontato due volte e nel finale mi è sembrato addirittura che la squadra stesse cercando di vincerla.

Diritti Tv, Cairo: "Vediamo come si muove Mediapro". "Ormai per la prossima stagione ho le idee chiare - ha dichiarato l'allenatore toscano -. Io non so cosa accadrà sul mercato, non sempre tutte le idee le riesci a portare a termine, ma la società conosce le mie linee guida: voglio una rosa 'giusta' per affrontare campionato e Coppa Italia, che sia omogenea e in cui tutti siano orgogliosi e motivati di vivere il Toro". Se penseremo a ciò che succede sugli altri campi?

Molta importanza verrà data al settore giovanile: "L'anno prossimo ci saranno degli scambi importanti con la Primavera, lavoreremo a stretto contatto con loro e avremo dunque molti giovani che si alleneranno e che entreranno in prima squadra. Se vogliamo competere con le grandi dobbiamo ancora attingere dal vivaio".

Infine su Belotti: "Ha vissuto una stagione sfortunata, con due infortuni". Andrea ha passato un anno particolare. Sono convinto che per noi sarà una partita molto difficile e delicata, ma proveremo a dare continuità alle ultime due vittorie.