Genoa, Ballardini: "Perin non ci sarà"

Regolare Commento Stampare

Genova - L'umiltà e l'orgoglio. Ma poi ha un sussulto d'orgoglio, quando nella conferenza stampa della vigilia, gli chiedono del futuro di Bertolacci, giocatore di proprietà del Milan ma molto legato ai rossoblù: "Come ho detto ad Andrea - spiega l'allenatore del Grifone - io in Italia, a parte Juve, Napoli, Milan, Inter e Roma, non vedo club superiori al Genoa". 87′ GOL del Benevento: Brignola conquista palla al limite della propria area, mette il turbo e supera tre avversari, dopo 70 metri di corsa si arresta improvvisamente e serve Diabatè che calcia col destro e mette la palla all'incrocio dei pali, Benevento in vantaggio.

Intanto, però, restano le ultime due gare di campionato da giocare. La partita si è aperta con un splendida coreografia della Curva Sud che ha mostrato ancora una volta di accettare con serenità la retrocessione.

Nella ripresa il gioco prosegue sulla falsa riga della prima frazione: i ritmi non sono elevati e le azioni da gol non sono molte. "La serenità te la devi sempre conquistare". I giallorossi, però, vogliono cercare di tornare subito nel massimo campionato e per farlo il patron, Oreste Vigorito, sta cominciando a pianificare la prossima squadra, a partire dalla guida tecnica, visto che difficilmente ci sarà la permanenza di Roberto De Zerbi, che tanto bene ha fatto dal momento del arrivo sulla panchina campana a partire da ottobre. Spolli ieri ha riposato e oggi si è allenato: è convocato ma non è nelle condizioni migliori. Rossi?