M5S: "l'On. Biancofiore e l'insulto ai meridionali e alla democrazia"

Regolare Commento Stampare

Se vi avessero chiesto quali fossero i principali motivi per cui un eventuale voto in luglio sarebbe stato pessimo, di certo non avreste saputo fare di meglio della deputata bolzanina di Forza Italia: Michaela Biancofiore, ex sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega alla Pubblica Amministrazione del Governo Letta, ieri mattina a La7 durante la trasmissione "L'aria che tira" dell'ottima Myrta Merlino ha provato a dare la sua personalissima versione del perché Salvini sbaglia in toto a chiedere il voto a luglio (posto che le ultime ore stanno provando che lo stesso leader della Lega, assieme a Di Maio, stanno provando a scongiurare l'ipotesi con la formazione di un governo politico in extremis, ndr). La stessa deputata ha risposto cosi' sulla sua pagina Facebook: "Che il Sud è più povero e non può andare in vacanza non lo dico io ma i dati ISTAT. polemiche sulla verità. che pena così non si aiuta il sud, serve un governo per dare speranza e lavoro!".

Parole che hanno scatenato l'ira della rete, che si e' riversata contro la Biancofiore, attraverso un attacco diretto tramite i social. 'E' una cosa che proprio non capisco da parte del nostro candidato premier (Salvini ndr) perché è evidente che sarebbe la consegna della vittoria ai Cinque Stelle per un semplice motivo purtroppo: al Sud non si possono permettere di andare in vacanza'. Editoriali, video-analisi, attacchi a lei e al suo "mandante" Berlusconi: se ne sono viste di ogni per un caso che in fondo andrebbe derubricato semplicemente con una parola, "inezia". "Strumentalizza mie parole, io sto col Sud da dove proviene la mia famiglia".

"La aggiungiamo alla lista delle offese subite dai meridionali, già accusati da Forza Italia di voler soldi senza lavorare o di essere mafiosi solo perché hanno scelto di votare per il MoVimento 5 Stelle". E chi ha votato i 5Stelle? Ma un fact checking de lavoce.info conferma che nel Meridione, bacino elettorale grillino, le famiglie che hanno difficoltà a partire sono più che al Nord. Ma questo, evidentemente, non c'e' scritto nei sondaggi della deputata Bellofiore.