Choc in Campania, maestra violenta picchia e maltratta alunni: sospesa

Regolare Commento Stampare

Una situazione che ha generato uno stato d'ansia e paura nei bambini. Per questo un'insegnante di 54 anni di Giffoni Valle Piana (Salerno) [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui, Ladyblitz - Apps on Google Play] è stata sospesa per un anno con l'accusa di maltrattamenti nei confronti dei bimbi della scuola dell'infanzia.

Il gip di Salerno, su richiesta della Procura salernitana guidata dal procuratore Corrado Lembo, ha emesso un'ordinanza applicativa della sospensione dall'esercizio dell'ufficio di insegnante per la durata di un anno, notificata alla donna dai Carabinieri della compagnia di Battipaglia. Le suddette dichiarazioni sono state riscontrate inequivocabilmente dalle attività di intercettazioni audio e video che hanno documentato i comportamenti scorretti tenuti ed i maltrattamenti in danno degli alunni posti in essere dall'insegnante sospesa all'interno dell'aula scolastica. La donna si rivolgeva ai piccoli - di età tra i quattro e i cinque anni - apostrofandoli con vari epiteti, tra i quali "zozzosi, asini, scemi, cretini, cafoni", schiaffeggiandoli, tirando i capelli e le orecchie, strattonandoli e trascinandoli con forza. La misura interdittiva è stata disposta per impedire la reiterazione del reato.