Minaccia ex e sorella con l'acido: arrestato marocchino

Regolare Commento Stampare

I carabinieri di Gioia del Colle hanno notificato a un 35enne cittadino marocchino, un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip presso il Tribunale di Bari, per violenza sessuale, maltrattamenti in famiglia e stalking. A scatenare la violenza sarebbe stata la fine della relazione di una delle due con l'uomo, che non avrebbe preso per nulla bene la decisione di essere lasciato: da quel momento, infatti, sarebbero iniziate le minacce.

Secondo l'accusa l'uomo se l'è presa con la ex e la sorella di lei.

Secondo le indagini della Procura, l'uomo avrebbe minacciato anche di gettare acido sulle vittime, di renderle invalide e di bruciarle vive. Le donne così hanno subito le angherie dell'uomo per settimane e settimane, senza trovare il coraggio per ribellarsi. Le indagini hanno poi consentito di emettere l'ordinanza ai danni del 35enne. Nel frattempo una delle giovani, per sfuggire ai continui soprusi del 35enne si è rifugiata in una casa protetta, sempre grazie all'aiuto del locale Centro Antiviolenza.