Guardia giurata aggredita a Pianura, nessuna rapina ma lite con un maggiorenne

Regolare Commento Stampare

L'uomo stava tornando a casa quando è stato avvicinato da un giovane che gli ha chiesto soldi e, dopo che il 64enne gli ha risposto di non avere niente con sé, lo ha colpito con un pugno alla testa. Lo conferma il bollettino medico emesso dalla direzione sanitaria dell'Azienda Ospedaliera Cardarelli che sottolinea che S.G., 62 anni, ha un trauma cranico con ematoma subdurale acuto; dopo l'intervento chirurgico di urgenza, non appena arrivato di pronto soccorso accompagnato dalla moglie. E' ora ricoverato in rianimazione. E' in sedazione farmacologica, stabile emodinamicamente, intubato e collegato a respiratore automatico. È accaduto ieri pomeriggio alle 18 in via vicinale san Donato, a Pianura. La prognosi resta riservata, almeno fino al prossimo bollettino medico in programma alle 12 di domani. L'uomo, però, ha asserito di non avere nulla e quel punto è stato colpito alla testa.

Il giovane ha intimato alla guardia giurata di consegnargli il denaro che aveva con sé.

Trasportato in un primo momento presso il presidio ospedaliero San Paolo, alla guardia giurata sarebbe stata diagnosticata una ferita lacero-contusa guaribile in una settimana.

Le indagini della Polizia sono in corso.