Concerto Liberato, oltre la falla nell'organizzazione vince la città

Regolare Commento Stampare

Un pubblico eterogeneo, qualche critica per la gestione dell'evento e per un impianto audio che non ha permesso a tutti di godersi il concerto.

Il concerto di LIBERATO il 9 maggio alla Rotonda Diaz prende corpo anche per istituzioni e forze dell'ordine che devono necessariamente preoccuparsi dell'afflusso di fan nella zona del Lungomare. Che decida di svelare la sua identità?

Fenomeno Liberato, la lunga fila dei fan in attesa fin dal pomeriggio Galleria fotografica Arrivano fin dalle prime ore del pomeriggio, sistemandosi oltre le transenne che delimitano l'area della rotonda Diaz. E con la quale aveva smentito i tanti scettici sulla reale esistenza di un artista in carne ed ossa. Uno, per esempio, lo ha pubblicato Francesco Lettieri, il regista che ha curato i video delle canzoni di Liberato. Si prevede grande affluenza di pubblico per il cantante senza volto che manda in tilt le visualizzazioni su Youtube. "Non è mancato un omaggio a Pino Daniele con un accenno a 'Quando chiove".

E' attesa una gran folla, anche perché il concerto è gratuito. Ma accomunata probabilmente dalla forte curiosità nei confronti della musica e dell'anonimo interprete. A seguire il concerto, invece, sembra ci fossero circa 20.000 persone. L'identità di Liberato rimane ancora un mistero nonostante il live di ieri sera a cui hanno preso parte almeno il doppio delle persone che avrebbero dovuto.