Cede una diga dopo l'alluvione, strage in Kenya

Regolare Commento Stampare

I muri della diga hanno ceduto per la pressione causata dal rapido aumento del livello del bacino, e una enorme quantità di acqua si è riversata su due villaggi sottostanti, uccidendo almeno 38 persone e provocando enormi distruzioni. I dati parlano di almeno 20 morti, ma i numeri potrebbero essere in difetto, visto che si parla di "grandi distruzioni".

Alcuni residenti hanno detto di aver sentito un'esplosione prima della fuoriuscita di acqua "che ha travolto centinaia di case". Centinaia di persone sono state costrette ad abbandonare le case travolte dall'acqua. La Croce Rossa ha riferito di aver tratto in salvo una quarantina di persone. Si teme che molte persone siano rimaste intrappolate nel fango, che si sta espandendo nel raggio di due chilometri.