Bomba d'acqua: mezzo metro di pioggia sullo scalo. Treni in tilt

Regolare Commento Stampare

A Orte Scalo l'acqua ha raggiunto il mezzo metro d'altezza trasformando le strade in veri e propri fiumi.

Il nubifragio che ha colpito la Capitale Roma nel pomeriggio di oggi, martedì 9 maggio, ha provocato allagamenti un po' ovunque mandando il traffico in tilt. "I treni Alta Velocità diretti a Nord stanno registrando ritardi medi di 40 minuti mentre quelli verso Sud viaggiano con ritardi medi di 15 minuti per un contestuale guasto dovuto al maltempo nella stazione di Orvieto".

Violento nubifragio ad Orte, allagamenti per le strade e disagi per la circolazione dei veicoli. Lo stesso sottopassaggio della stazione è off limits. In alcune zone è mancata anche la corrente.

Disagi In particolare, il Regionale 2316 partito da Roma Termini e diretto a Firenze Santa Maria Novella non ha effettuato le fermate di Orte, Attigliano e Alviano. "Sul posto ci sono delle nostre squadre e Vigili del Fuoco", lo comunica la protezione civile comunale. L'area verde è stata momentaneamente chiusa. Anche molte strade sono diventati fiumi.

"Circolazione ferroviaria fortemente rallentata nella stazione di Orte per il forte maltempo e le abbondanti precipitazioni - scrive Rfi - che hanno provocato l'allagamento dei binari". A Spoleto i passeggeri del regionale veloce 2489, partito da Perugia alle 18.05 e diretto a Roma, sono rimasti fermi in stazione per oltre mezzora e, una volta arrivati a Terni, sono stati fatti salire su un altro treno.