Traffico di droga dalla Spagna, cinque arresti

Regolare Commento Stampare

La banda sgominata dagli agenti operava tra la Basilicata e la Puglia. In totale le indagini hanno appurato 200 cessioni di droga in 9 mesi, da marzo 2017 a dicembre 2017, stimando in un milione di euro il volume d'affari. È il bilancio di un'operazione antidroga condotta dai carabinieri della Compagnia di Bojano (Campobasso) e del Nucleo investigativo di Campobasso in collaborazione con i militari di Foggia e Lucera (Foggia) che si è articolata tra Campobasso, Vinchiaturo, Gambatesa (Campobasso), Celenza Valfortore (Foggia) e Foggia.

Agli arresti due cugini albanesi, di 41 anni, considerati i capi del gruppo, un 40enne di Cervia, un 47enne di Cesenatico artigiano edile, e un 39enne di Catania. Il primo si riforniva di cocaina per spacciarla, il secondo ne era acquirente, ma faceva da mediatore in altre compravendita di stupefacenti, reclutando anche altri clienti. Anche in questo caso è stata trovata una serra e sono sequestrati 18 vasi intorno ai quali sono state rivenute foglie di marijuana. Si tratta di un'organizzazione specializzata nel traffico di droga che è riuscita a trasportare dal Marocco in Italia una tonnellata di hascisc.