Fincantieri di Monfalcone: muore un operaio schiacciato da un blocco di cemento

Regolare Commento Stampare

Secondo una prima ricostruzione dell'incidente, l'operaio stava lavorando in un cantiere della Fincantieri quando è stato investito da un carico in manovra. Il ragazzo è stato trattato con manovre avanzate di rianimazione dai sanitari del 118 giunto sul posto con un'ambulanza e l'automedica. Improvvisamente, è rimasto schiacciato da un elemento metallico, una pesante lamiera. Nel frattempo, un'eliambulanza è decollata dalla elibase di Campoformido. Successivamente, il 19enne è stato trasportato d'urgenza, in volo, all'ospedale Cattinara di Trieste., durante a lungo.

Un masso da 700 chili gli è caduto addosso mentre lavorava alla Fincantieri di Monfalcone e per un giovane operaio di 19 anni, M.S. originario di Fiumicello, non c'è stato nulla da fare. Sul luogo della tragedia, che arriva a distanza di sole 24 ore dalla morte per schiacciamento sotto un muletto di un ragazzo di 30 anni in uno stabilimento tipografico di Fagagna (Udine), sono giunti anche i vigili del fuoco e i carabinieri della Compagnia di Monfalcone. Le sue condizioni, apparse immediatamente gravi, hanno reso necessario l'intervento dell'elisoccorso. Nel cantiere è subito scattato lo sciopero di tutte le maestranze. Ancora da chiarire la dinamica del tragico incidente.