Autubus in fiamme nel centro di Roma. Un vip coinvolto

Regolare Commento Stampare

Momenti di paura questa mattina in via del Tritone, nel cuore di Roma.

Secondo i primi accertamenti condotti dai vigili del fuoco, a provocare il forte boato che ha diffuso il panico in tutto il centro storico, sarebbe stata l'esplosione di uno pneumatico, determinata dal forte calore sprigionato dalle fiamme. Ben visibile, invece, il tanto fumo e le nube nera. A scoppiare non solo gli pneumatici ma anche i serbatoi di carburante dell'aria condizionata ed i finetrini, con il rischio che frammenti di vetro colpissero qualcuno. Non si hanno notizie di feriti anche se secondo alcune testimonianze dei passeggeri una ragazza sarebbe rimasta ferita.

Bus della linea Atac in fiamme in via del Tritone all'altezza della sede distaccata della presidenza del Consiglio che ospita la conferenza Stato-Regioni con tre esplosioni in seguenza.

Prima dell'esplosione, l'autista ha provato a spegnere le fiamme con un estintore, senza riuscirci. Sul luogo dell'incidente è arrivato anche il Ministro dell'Interno Minniti che stava passando non lontano dal luogo dell'incendio. Sul posto sono intervenuti Vigili del fuoco, Polizia e Carabinieri, oltre che diverse ambulanze. L'incendio ha coinvolto il palazzo sulla destra del mezzo. Le autorità hanno avvisato tutti i residenti della zona di chiudere le finestre per i fumi tossici sprigionatisi nell'incendio. La vettura, andata completamente distrutta, era dell'anno 2003. Chiusure al traffico veicolare, informa Luceverde Roma, in via del Corso da Largo Chigi a Piazza Venezia in direzione Colosseo e in via del Tritone da Largo Chigi a via del Traforo.

La causa del rogo sarebbe accidentale. E' il nono autobus ad andare in fiamme a Roma nel 2018.