Samsung annuncia ufficialmente Galaxy A6 e A6+

Regolare Commento Stampare

Il mercato senza criterio e bulimico degli smartphone sembra non avere fine: il Samsung Galaxy S10 potrebbe uscire a gennaio e non, come da tradizione a marzo.

Per quanto riguarda possibile caratteristiche e funzionalità a bordo dei prossimi flagship, al momento i rumor riportano di un possibile supporto alla connessione 5G, presenza di un lettore di impronte digitali sotto al display (le cui dimensioni saranno simili agli attuali top di gamma Samsung) e di una fotocamera 3D per un miglior riconoscimento e tracciamento facciale. I nome scelto fa trasparire la volontà di Samsung di andare oltre, con nuovi smartphone che si lascino alle spalle le ultime due generazioni di smartphone Galaxy S con un design completamente nuovo. Davanti è invece attesa una fotocamera singola da 12 megapixel con flash a led dedicato. Mantenuto anche questa volta il tradizionale jack audio da 3,5 millimetri. Il processore, in questo modello, è un proprietario Exynos 7870 (octa-core con clock a 1.6 GHz e scheda grafica Mali T830), mentre la batteria arriva a 3.000 mAh.

Lato software, poi, Samsung ha optato per Android Oreo 8.0, rivestito dall'interfaccia proprietaria Experience 9.0, ed equipaggiato con alcune utili feature (Bixby Vision ma non Voice come assistente virtuale, App Pair per il multi-tasking, Home e Reming per programmare e gestire le routine quotidiane). Finché la cosa non sarà confermata, continueremo a chiamarlo Samsung Galaxy S8 Lite, anche per una questione di immediatezza e comodità. Display da 5 pollici in risoluzione qHD, a tecnologia Super Amoled con un aspetto di forma 16:9; il dispositivo è alimentato dal SoC Qualcomm Snapdragon 425 quad core con 2 GB di RAM e 16 GB di storage, espandibile con microSD.