Avicii suicidio con un pezzo di vetro: "Si è tagliato i polsi"

Regolare Commento Stampare

Avicii, il celebre dj trovato morto il 20 aprile scorso a Muscat, in Oman, si sarebbe ucciso con un pezzo di vetro di una bottiglia.

Secondo le rivelazioni del sito di gossip americano, fonti vicine alla famiglia avrebbero rivelato che Avicii si sarebbe tolto la vita usando un pezzo di vetro con cui si è autoinflitto delle ferite, che avrebbero "causato una forte fuoriuscita di sangue". Da lì, un profondo e prolungato sanguinamento avrebbe provocato il decesso.

In questo articolo abbiamo spiegato quali sono le possibili cause della morte di Avicii.

Negli ultimi giorni aveva destato emozione, nel mondo dello spettacolo, il minuto di silenzio chiesto dalla cantante Rita Ora in memoria di Avicii; con l'artista aveva lavorato lungamente, e prima di esibirsi nella canzone da lui scritta (Lonely together) la performer americana ha chiesto al suo pubblico un po' di raccoglimento. Tuttavia il rapporto ufficiale della polizia omanita non ha mai specificato la causa della morte di Avicii. In una lettera pubblicata dal magazine "Variety", la famiglia di Avicii aveva precisato: "Ha davvero lottato con i pensieri sul significato della vita, sulla felicità".

Dopo la dichiarazione dei familiari del giovane DJ svedese morto, Tereza Kačerová è uscita allo scoperto dichiarando di essere stata la fidanzata.

C'è chi parla che il colpo fatale sarebbe stato sul collo, altri invece che si sarebbe tagliato i polsi. "Adesso il nostro piano è fallito", ha fatto sapere la modella.

"Le ultime parole che mi hai detto sono state 'Ti amo'".