Precipitano dal Canale Oppel sull'Antelao, muoiono due giovani del Soccorso alpino

Regolare Commento Stampare

Si tratta di Enrico Frescura, 31enne nato a Pieve di Cadore e residente a Domegge, e Tiziano Marengon, 28enne anche lui nato a Pieve e residente a Farra d'Alpago. Le vittime appartenevano al Soccorso alpino Dolomiti bellunesi.

Come riporta il quotidiano Bellunopress.it, i due alpinisti hanno perso la vita sull'Antelao, il quale con i suoi 3.264 metri è la seconda cima delle Dolomiti e simbolo del Cadore.

Secondo una prima ricostruzione i due scialpinisti stavano affrontando la parte conclusiva del Canale Oppel, quando sono scivolati entrambi, fermandosi alcune centinaia di metri sullo sbocco sottostante. A dare l'allarme, alle 8.30 circa, sono stati altri tre alpinisti che stavano risalendo il canale.

L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha raggiunto il luogo dell'incidente.

Un'altra tragedia, purtroppo, colpisce ancora una volta il Soccorso alpino Veneto, che si stringe intorno alle famiglie dei loro due amici che non ci sono più.