Allegri: "Gli schemi rovinano il calcio"

Regolare Commento Stampare

La vittoria del Derby d'Italia e il mantenimento della testa della classifica non deve lasciar tranquilli giocatori, allenatore, società e tifosi della Juventus. La Juve costruisce lo scudetto nel finale, rischia di perderlo con il gol di Koulibaly, anche quello al 90', e ancora una volta nel finale ribalta il risultato di San Siro.

Come dopo ogni appuntamento importante, il tecnico livornese si è fatto vivo sui social con un lucido tweet: "Il calcio leva, il calcio dà". A partire dall'Inter, "un'ottima squadra a cui Spalletti ha dato una grande organizzazione". Un arbitraggio promosso a pieni voti da Allegri nel post partita e anche nello scambio di battute in mixed zone con Tagliavento: "Ciao Taglia!". Per fortuna siamo stati bravi a recuperare, nel finale. "Chiacchierare troppo non serve a niente, nel calcio il detto "chi vince è un bravo ragazzo e chi perde." vale sempre".

"Dybala è un grande giocatore, che ha un mese per dare un grosso contributo". In questo momento la brillantezza manca a tutti, non siamo riusciti a creare situazioni di due contro uno con Douglas Costa e Mandzukic. Ma la sensazione è che le energie siano davvero poche, sia fisiche che, fino a pochi minuti dalla fine della sfida di San Siro, mentali. Quanti campionati avete visto? Queste le sue parole rilasciate ai microfoni di Premium Sport: "E' stata una bella serata di calcio tra due squadre che si sono affrontate a viso aperto. Figuriamoci se gli schemi escono nel calcio". L'azione dura 24 secondi, in un campo corto, giochi con le mani e pensi, hai 3 e secondi e a chi la dai? Ma soprattutto dagli uffici della giustizia sportiva è filtrata la notizia di una preinchiesta che sarà avviata sulla partita disputata sabato a Milano, tra Inter-Juventus. L'arbitro Orsato? E' stato perfetto.

Le ultime delusioni patite dai bianconeri, con l'eliminazione in Champions e la sconfitta a Torino per mano del Napoli, impongono ai bianconeri una reazione che le faccia riprendere in mano il campionato.