Colpo Juve a San Siro, scudetto più vicino

Regolare Commento Stampare

Il grave errore di Orsato nel sorvolare sul secondo intervento di Pijanic è segnalato perfino dal sito ilbianconero.com che commenta: "28′ Pjanic, già ammonito, contrasta Rafinha: gli interisti chiedono a gran voce il secondo giallo per il bosniaco, che qui ha rischiato". I cannoni Juventus hanno sparato: sia la Rai che Sky sono state contattate per dire che Orsato ha chiamato il Var. Le tacchettate ricevute hanno generato del sangue? Ma chi può onorare la Juventus oggi?

Ah, per chi volesse sapere cosa si diceva Allegri a fine partita con Tagliavento: stava facendo l'ordinazione per il ristorante cinese "da Zang".

Ma veniamo agli arbitraggi.

Ma Orsato prosegue nella sua crociata antijuventina quando non vede un fallo netto su Matuidi lanciato a rete che, entrato in area, viene inseguito e scaraventato a terra da un difensore dell'Inter, senza che nulla accada nuovamente. Tanti falli, nervosismo in campo e sulle panchine, con la giacchetta gialla che, in nome del non spezzettare il gioco, non ne prende una giusta. L'espulsione di Vecino, nonostante la ferita riportata alla caviglia da Mandzukic, fa ancora discutere. "Abbiamo perso soprattutto perché in 10 contro 11 abbiamo speso molto e poi ci è girata male sul secondo gol della Juve - aggiunge il tecnico toscano - La squadra meritava in qualche episodio un esito più fortunato". Una scelta, quella di Valeri, parecchio discutibile.

Un arbitraggio scandaloso, volto ad inficiare la regolarità della partita e del Campionato. Diverse le foto di famiglia in cui appare sorriderne al fianco del fratello arbitro, ma soprattutto immagini dove la fede juventina è davvero insindacabili. Ieri sera, senza le "sviste" di Orsato l'esito della sfida Inter-Juve avrebbe concesso al Napoli, in caso di vittoria sulla Fiorentina, di sorpassarla.