Boniek fuori dal coro: Errori Inter più gravi di quelli dell'arbitro

Regolare Commento Stampare

Inter Juventus - Il presidente della federcalcio polacca, Zbigniew Boniek, ha commentato a Radio Rai la gara di sabato sera di San Siro. E Boniek non si stupisce, anche per questo, delle polemiche anti-Juventus: "In Italia, per mentalità, chi vince sempre ci sta sulle palle, lo dicevamo anche del Milan di Berlusconi". Io ho visto Inter-Juve e si può parlare di tutto; l'Inter ha fatto una partita straordinaria, ma alla fine ha commesso due errori, l'autorete e la marcatura sbagliata su Higuain. "La Juventus ha cercato con molta tenacia il gol del pari, non pensava di poter vincere, ma con due errori dell'Inter c'è riuscita e forse ha chiuso il discorso scudetto".

Nessuno ammette: abbiamo giocato bene, abbiamo sbagliato e abbiamo perso, si vanno a cercare altre cause, si parla di arbitri. Poi se uno pensa che risolva altre cose.Chiaro che il fallo di Pjanic era da secondo giallo, ma io mi tiro fuori da queste polemiche. "E' come voler fermare lo sviluppo dell'Iphone, di Internet, la tecnologia non si ferma, vive accanto a noi". Zibì Boniek, ex attaccante giallorosso, non è ottimista: "i miracoli nel calcio sono frequenti ma non succedono ogni sei settimane. Speriamo in un grande miracolo ma non sono convinto si possa ribaltare il risultato dell'andata".