Salvini attacca: "governo M5s-Pd contro natura, non lascerò Berlusconi"

Regolare Commento Stampare

Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini in Friuli Venezia Giulia per il tour elettorale in vista delle Regionali di domenica.

"Non si capisce come mai diminuiscono gli sbarchi, così dicono, e la spesa è aumentata - ha aggiunto Salvini - non sembra strano che sbarchino di meno e costino di più?" Porterebbe a un governo irrispettoso per gli italiani.

"Da leader del centrodestra mi faccio garante del fatto che qualcuno nella coalizione la smetta di sobillare". Il tutto subito dopo il voto in Friuli. "Io non chiudo la porta in faccia a nessuno, quando avranno finito il loro amoreggiamento, se gli andasse male come penso, io ci sono". "I miei programmi, a differenza di altri, non cambiano a seconda delle convenienze, sono quelli che gli italiani hanno votato il 4 marzo". Non è vero che accadrà.

Infine una risposta a Di Maio sulle reti Mediaset: "non mi sento assolutamente minacciato - ha detto Salvini - dalle Tv di Berlusconi". "Bisogna mettere mano a questo continuo conflitto di interesse che c'è in Italia".