Milano violenta, due stranieri uccisi in poche ore

Regolare Commento Stampare

Una ragazza di 21 anni è stata accoltellata all'addome mentre rientrava a casa.

A chiamare il 118 è stata proprio l'amica. La studentessa è stata trasportata in condizioni critiche presso Città Studi, ma fortunatamente il suo quadro clinico è migliorato, ed ora non sarebbe più in pericolo di vita. Secondo quanto denunciato ai carabinieri, durante la notte è stata avvicinata da due extracomunitari che l'hanno aggredita nel tentativo di rapinarla.

Ma la violenza nella capitale lombarda è proseguita per tutta la notte.

Rapina mortale in via Settembrini Un bengalese di 23 anni è stato invece ucciso con una coltellata al torace durante una rapina in via Settembrini 47. L'uomo era stato colpito al volto da un altro straniero fuggito subito dopo.

Infine, un senzatetto di 31 anni è stato gravemente ferito con due coltellate all'addome da due uomini, probabilmente nordafricani, che lo hanno rapinato del portafogli, intorno alle 23.40 a Cinisello Balsamo, comune della città metropolitana di Milano. Poco dopo le ore due di notte il giovane è stato accoltellato, e trasportato d'urgenza al Niguarda è morto ancor prima di arrivare in ospedale. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.