Siena, donna si dà fuoco dopo la truffa di un guaritore

Regolare Commento Stampare

Stando alla ricostruzione della vicenda, la donna prima si è cosparsa di alcol etilico e poi, con un accendino, si è data fuoco trasformandosi in una torcia umana. E' accaduto questa mattina nel parcheggio della Fortezza di Poggibonsi (Siena).

Una atroce punizione che una donna di 62 anni si è data per essersi fatta truffare da un sedicente guaritore straniero che le aveva promesso una cura "miracolosa "per una persona cara gravemente malata". I soccorsi sono stati immediati e il trasferimento al nosocomio pisano subitaneo: ma non è bastato visto che le ustioni sul corpo martoriato della 62enne le hanno di fatto fermato il cuore questo pomeriggio. Motivi che la 62enne avrebbe riportato in una lettera indirizzata al comandante dei carabinieri di Poggibonsi. La commerciante avrebbe subito una truffa, a suo dire, nell'ordine di diverse centinaia di migliaia di euro.