L'Inter vuole la Champions: 4-0, è terza

Regolare Commento Stampare

Inizio col botto: subito Cancelo al 4' la sblocca. Infortunio muscolare per Gagliardini, costretto a lasciare il posto a Borja Valero nel primo tempo.

Ottimo pallone per Karamoh in occasione della traversa colpita dal francese.

Nella ripresa l'Inter dilaga. Tris che porta la firma di Brozovic con un tiro a girosul palo lungo al 60'.

Dopo un notevole giro-palla da parte degli uomini di Spalletti, nel finale è arrivato il poker servito da Ivan Perišić. Lo spazio per il croato viene liberato da un paziente e veloce giro palla che passa sempre dai piedi del connazionale Brozovic e di Rafinha, bravi ad attirare la difesa ospite, grazie anche alla collaborazione di Icardi e Karamoh. Napoli? Ha fatto una stagione disastrosa. Prestazione pressochè negativa del colombiano. L'arbitro Pasqua sfrutta il Var per analizzare un tocco di mano di Andreolli sulla conclusione ravvicinata di Candreva: dopo aver visionato l'azione, il direttore di gara resta sulla sua idea del "non rigore". Il Cagliari, con la vittoria ai danni dell'Udinese, ha messo una grossa ipoteca sulla salvezza allontanando a cinque punti la zona rossa quando mancano sei partite al termine del campionato. Nel prossimo turno di Serie A, la 34ma giornata, l'Inter andrà a Verona a far visita al Chievo, mentre il Cagliari ospita il Bologna alle 12:30. Il Cagliari è uno sparring partner, a tratti imbarazzante, ed il terzo gol (Di Brozovic, bel destro ad effetto) è una conseguenza, come il 4-0 di Perisic. I cambi, Faragò per Sau (con Giannetti attaccante) e Lykogiannis per Padoin (Cossu torna in mezzo) non cambiano l'andamento del match.