Vodafone e Open Fiber per banda ultra-larga in 271 città

Regolare Commento Stampare

Wind Tre è l'azienda che per prima ha commercializzato servizi su fibra Open Fiber per i comuni di Buccinasco, Opera e Rozzano. Il piano di Open Fiber per i comuni cintura di Milano prevede un investimento totale di oltre 70 milioni di euro, di cui circa 9 solo per Buccinasco, Opera e Rozzano.

Il CdA ha anche approvato il mandato di sottoscrizione con alcune banche per un Project Financing da 3,5 miliardi di euro, della durata di 7 anni, che sarà finalizzato nel corso dei prossimi mesi al completamento dei processi autorizzativi da parte della Banca Europea degli Investimenti-BEI.

Elisabetta Ripa, amministratore delegato di Open Fiber, ha commentato: "Con l'approvazione del nuovo Piano Industriale e del finanziamento inizia per Open Fiber una nuova fase, che traguarda l'accelerazione della realizzazione della rete FTTH nelle principali città e nei comuni oggetto dei Bandi Infratel".

Il modello di rete indipendente, alternativa alla rete in rame, rappresentato da Open Fiber - fa notare - apre la competizione sulla rete di accesso e stimola sempre più investimenti orientati all'innovazione dei servizi. Al netto di 1,1 milioni di case connesse portate in dote da Metroweb ne sono state aggiunte 1,35 milioni in un anno. Poi, si aggiungeranno progressivamente anche i comuni delle aree C e D dei bandi Infratel.

Una partnership strategica chiaramente che permetterà a Vodafone di favorire la progressiva migrazione sulla rete Open Fiber dei clienti per una validità che si protrarrà fino al 2031.

Già oggi è possibile per oltre 2 milioni di famiglie e imprese offrire servizi in FTTH ma è palese che l'accordo permetterà di ampliare tale situazione rafforzando il posizionamento dell'operatore in grado di offrire ai propri clienti servizi sempre più tecnologici.

Vodafone e Open Fiber hanno annunciato la loro collaborazione per lo sviluppo in Italia dei servizi di Banda Ultra Larga in modalità FTTH ossia Fiber To The Home. Inoltre, l'AD di Open Fiber ha osservato come il modello wholesale abbracciato sia estremamente competitivo offrendo a tutti gli operatori piena parità di accesso ad una rete estremamente performante per sviluppare i propri servizi di telecomunicazioni. Grazie alla fibra ottica Open Fiber case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione velocizzeranno il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e P.A. e aumentando la produttività e la competitività delle imprese.