Rapina alla Centrale Montemartini di Roma

Regolare Commento Stampare

La rapina è avvenuto intorno alle 17:00 di domenica 15 aprile alla Centrale Montemartini di via Ostiense.

Due uomini si sono introdotti nella Centrale Montemartini muniti di pistola. I due rapinatori sono poi scappati trascinando la cassaforte fino all'ingresso dove li attendeva l'auto con a bordo il terzo. Uno dei due ha puntato la pistola contro una cassiera mentre il complice si è fatto accompagnare sul retro da un altro dipendente e ha preso la cassaforte. Il personale di biglietteria ha immediatamente contattato la Polizia e sporto denuncia. L'ammontare della rapina sarebbe di circa 10mila euro. Lo rende noto un comunicato diffuso da Zetema, società capitolina che opera nel settore cultura.

La Centrale Montemartini è il secondo polo espositivo dei Musei Capitolini. In seguito, l'edificio di archeologia industriale è stato riconvertito per ospitare mostre ed esposizioni. Nel tempo, diverse sculture e reperti archeologici sono stati trasferiti all'interno della Centrale Montemartini dai Musei Capitolini. L'ultimo grande ampliamento risale al 2016, con l'apertura di un'intera sala per l'esposizione delle carrozze del Treno di Pio IX.