Milan-Morata, era tutto vero: l'agente Bozzo aveva avuto il mandato

Regolare Commento Stampare

Fin qui nulla di strano, se non fosse che l'attaccante poi si è trasferito al Chelsea di Antonio Conte. Non è un mistero che la Juve voglia rivestirlo di bianconero dopo la positiva esperienza vissuta tra il 2014 e il 2016.

Il rappresentante di Morata in Italia spiega che non ha percepito alcun compenso dal club rossonero. La scorsa estate il Milan ha provato ad acquistare Alvaro Morata dal Real Madrid. Un'operazione decisamente complicata, ma che potrebbe essere indirizzata dalla volontà del giocatore. Tra queste riguardava un mandato del Milan per l'intermediario Bozzo, che avrebbe avuto il compito di riportare Morata in Italia. Così Bozzo a Gianlucadimarzio.com: "Si tratta di un normale incarico quello pubblicato sul sito della Figc, depositato regolarmente". "Questo mandato è un passo ufficiale per operare in maniera legittima, che diventa inefficace se l'operazione non va poi in porto".