"Giù le mani dalla giustizia", flash mob degli avvocati davanti al tribunale

Regolare Commento Stampare

Di seguito il comunicato relativo all'iniziativa, del quale si chiede cortesemente la pubblicazione. E' la voce di uno degli avvocati sanniti che questa mattina ha partecipato al flash mob promosso dai professionisti al tribunale di Benevento. "Per pagare la pensione deve rinunciare a lavorare". L'Operazione Poseidone riguarda ingegneri, architetti, commercialisti, ragionieri, geometri, medici, soci amministratori di società semplici e avvocati. Le richieste garantiscono una sostanziosa iniezione di liquidità per l'ente.

NOLA- Avvocati in silenzio ed in rivolta contro l'Inps.

"Degli 800mila professionisti coinvolti - conclude la nota - molti fanno parte della fascia giovane e di basso reddito (entro i 5000 euro), alcuni colleghi sono stati già costretti a cessare le loro attività cancellandosi dagli albi, ancora una volta nel silenzio dello Stato".

Non saranno una o più sentenze della Cassazione che possono stravolgere un principio di diritto. Così, fuori di sé, si è presentato nella sede dell'Inps tentando di "riprendersi" quello che gli era stato tolto minacciando un insano gesto. Il malcontento per l'iscrizione d'ufficio effettuata dall'Istituto Nazionale di Previdenza di tanti professionisti dotati di un proprio Albo e di una propria Cassa, tra i quali ci sono anche Avvocati, giovani e non, con redditi medio- bassi, aumenta in maniera esponenziale.