Gattuso applaude il nuovo Milan: "Siamo più belli di tre mesi fa"

Regolare Commento Stampare

Mi aspetto di più da lui a livello di corsa, deve lavorare di più con Jack e Calha", su Calhanoglu: "E' uno che potrebbe giocare 'alla Pirlo'. C'è da blindare il sesto posto, che vorrebbe dire almeno Europa League, e provare a sfilare la coppa Italia alla Juventus nella finale del prossimo 9 maggio. È un ragazzo perbene e ha la testa sulle spalle: "si vedeva sarebbe riuscito a far bene, quando uno ha il veleno e voglia di migliorarsi è normale vedere ora un giocatore così". E proprio su questo punto il giocatore sta lavorando con lo staff tecnico da qualche settimana, con un sempre più probabile accorgimento tattico atto ad esaltarne le capacità balistiche. Ho sempre detto che era quello che mi aveva sorpreso di più dopo Shevchenko, su 30tiri in porta 28 trova lo specchio della porta, quando colpisce di testa è incredibile quanto sta in alto. Fosse necessario, staremo là a combattere e faremo di tutto per convincerlo a stare con noi.

Su Rodriguez: "E' da un po' di partite che quando ha la palla ha una personalità incredibile, anche sotto pressione non butta mai la palla".

Possibili cambi: "Ieri in molti si sono curati dagli acciacchi, quest'oggi faremo la conta e vedremo chi è a disposizione per domani".

Su Locatelli: "E' un giocatore che mi sta piacendo molto ultimamente per impegno, si allena bello cazzuto, allenarsi con la faccia triste non serve, bisogna preparasi bene e farsi trovare pronto, non è un caso che sia entrato bene domenica". Lui vi riempite gli occhi per il lancio che fa, ma lui può buttare giù le cose. Si possono fare tantissime cose, anche Suso per me può fare la mezza punta.

Sul pubblico che ha fischiato Kalinic: "E' un attaccante che si muove benissimo, si sa muovere e sa giocare bene al calcio". Certo, per come stiamo giocando la coperta è un po' corta, nel senso che sto chiedendo tanto agli attaccanti per rimanere compatti, devono aiutare molto, se non arrivano lucidi davanti alla porta è anche per questo. "Dopo quel piccolo problema in allenamento ci ha messo ancora più voglia". "Non vi aspettate rivoluzioni con l'acquisto di 20 calciatori". La conferenza di Gennaro Gattuso è stata riportata integralmente da Tuttomercatoweb.