Inter-Cagliari, Lopez: "Nonostante le assenze, a Milano per fare punti"

Regolare Commento Stampare

Diego Lopez dovrà inventarsi il centrocampo per l'anticipo di domani sera al Meazza nel turno infrasettimanale contro l'Inter.

Diego Lopez non si scoraggia, nonostante le importanti defezioni: oltre agli squalificati Barella e Cigarini, pesano le assenze degli infortunati Deiola, Dessena e Farias. "Mancano poche partite alla fine del campionato, dobbiamo cercare di fare risultato ovunque, non importa il nome dell'avversario", ha dichiarato in conferenza stampa ad Asseminello. "Sarà importante la mentalità".

"Ci aspetta una partita molto difficile, contro una grande squadra, ma non abbiamo in mente l'idea di essere la vittima sacrificale dell'Inter". All'andata almeno per mezz'ora abbiamo fatto bene. "Icardi? Abbiamo visto all'andata, è capace di tramutare in gol una mezza occasione". È da prendere a modello per come si allena seriamente ogni giorno, così come Sau è stato un esempio nella partita di sabato, lottando, andando a recuperare palloni anche a centrocampo. Sabato è entrato in un momento importante della gara dando un contributo importante.

1 Rafael, 3 Andreolli, 7 Cossu, 9 Giannetti, 12 Miangue, 15 Castan, 16 Faragò, 19 Pisacane, 20 Padoin, 21 Ionita, 22 Lykogiannis, 23 Ceppitelli, 24 Ceter, 25 Sau, 26 Crosta, 28 Cragno, 30 Pavoletti, 32 Han Kwang-Song, 33 Kouadio, 35 Tetteh, 38 Caligara, 56 Romagna.