Marotta: La Var serve in Europa e con Allegri continueremo ancora insieme

Regolare Commento Stampare

Molti gli argomenti toccati dal dirigente bianconero: campionato, Real Madrid, arbitri, Allegri, mercato e. Donnarumma. Serve buon senso, anche nelle designazioni. Poteri forti in Europa? Bisogna uniformare il modo di arbitrare: in Italia, in Inghilterra e in Europa si adottano tre metodi diversi.

"Io non posso e non devo credere ad una tesi del genere". Il rammarico del post gara di Madrid non è rassegnazione, vogliamo scudetto e coppa e dobbiamo tirare fuori qualcosa di straordinario. Credo sempre alla buona fede ma se si analizza quello che è successo a Madrid si arriva alla conclusione che un arbitro con più esperienza avrebbe agito diversamente. E il buon senso deve far decidere in modo logico. Il presidente del Torino Urbano Cairo dice che un rigore come quello non è stato mai fischiato alla Juve? "Frase non razionale che non merita da parte nostra una risposta".

L'ad bianconero risponde invece riguardo il futuro di Max Allegri: "E' da quattro anni qui, conosce le strategie". Non ci saranno cambiamenti nella società e nelle strategie.

La parata di Gigio Donnarumma sull'ultimo tiro di Arek Milik, in pieno recupero, non ha solo salvato lo 0-0 di Milan-Napoli, ha anche negato agli azzurri l'avvicinamento almeno temporaneo alla Juventus, in campo con la Sampdoria nel pomeriggio. "Ho visto, ma in genere, io sono pacato, un grande gesto tecnico, il degno successore di Buffon, un patrimonio del calcio e della Nazionale, non mi stupisce vederlo parare così, ci ha fatto contenti, contento di un portiere in Italia di questo livello".