Amici: Carmen è la vincitrice della seconda puntata, eliminati Daniele e Sephora

Regolare Commento Stampare

Ecco cosa è successo ieri sera, dove poter rivedere la puntata e gli ascolti di questa seconda puntata. Totti, che non ha preso parte al sorteggio delle semifinali di Champions League tenutosi stamattina a Nyon ufficialmente perché indisposto, è da molti anni legato alla famiglia di Maurizio Costanzo e in più occasioni ha preso parte a programmi televisivi della De Filippi (praticamente è stato ovunque, da Tu sì que vales a C'è posta per te, passando per House Party).

Amici 2018 ed. 17: gli ospiti e gli eliminati della seconda puntata serale.

. Questa sera, i bianchi e i blu si sono esibiti con Gianni Morandi, cantando e ballando delle hit del cantante bolognese.

Squadra Bianca: Emma, Irama e Zic cantanti; Daniele, Luca e Valentina ballerini.

Al termine del secondo appuntamento con il serale di Amici, sono due i concorrenti che devono abbandonare il programma: si tratta dei ballerini Daniele (già fermato in prima fase) e Sephora, entrambi della squadra Blu.

"Sto provando una bellissima sensazione, sono davvero felice perché il mio ruolo ad Amici consisterà nel dare dei consigli ai ragazzi in gara che mi auguro possano preso trovare una loro strada all'interno del mondo dello spettacolo". Il picco di share Amici lo ha fatto alle ore 24.58 (31,85%), quello d'ascolto alle 22.00 (4 milioni 810 mila spettatori).

Attraverso un televoto-flash, il pubblico da casa, tra i concorrenti della squadra vincitrice ha scelto di far accedere alla terza fase i cantanti Matteo, Einar e Carmen. Soprattutto nella fase finale, in cui vengono invitate a partecipare decine e decine di persone, ma - chissà poi perché - alla fine a decidere sono sempre i soliti: gli otto intramontabili della commissione interna.

Carmen non ha avuto la possibilità di regalare l'immunità a nessuno dei suoi compagni, mentre Luca Tommassini, il direttore artistico, ha deciso che il ballerino Bryan doveva mandare direttamente alla tre puntata, senza passare davanti i professori.