Siria, la minaccia di Mosca: "Con un attacco Usa, ondate di profughi"

Regolare Commento Stampare

Guardando avanti, Macron ha detto che il momento dell'attacco sarà scelto per essere "efficace" e che bisogna pensare "alla Siria del futuro". Dal canto suo il presidente Assad, in un messaggio trasmesso sulla tv di Stato, parlando dal palazzo presidenziale (smentita dunque pubblicamente la fake news di una sua fuga dal Paese) ha affermato che le minacce occidentali alla Siria rientrano nel piano di screditare "la lotta al terrorismo" compiuta dal suo governo e dai Paesi alleati. "Noi non partecipiamo ad azioni militari in Siria, pur condannando l'uso di armi chimiche", così Paolo Gentiloni, a capo di un governo non governo che, dal 4 marzo, non ha più una maggioranza.

In allarme anche le forze russe, che schierano a Latakya decine di velivoli, batterie di missili antiaerei a lungo raggio S-400 e diversi sistemi per la guerra elettronica in grado di disturbare in un raggio di centinaia di chilometri la guida di droni e missili e accecare i radar avversari, inclusi quelli di navi e aerei.

Inoltre il raid di domenica ha visto gli F-15 israeliani colpire la base siriana con missili lanciati dall'interno dello spazio aereo libanese, senza quindi esporre i jet al fuoco difensivo siriano. Proprio il rischio di subire perdite sembra costituire la carta migliore per scongiurare un massiccio intervento statunitense. Al centro dei colloqui, i piani di attacco contro la Siria.

Angela Merkel
Angela Merkel

Ben difficilmente americani ed europei potrebbero sopportare perdite anche più limitate, specie dopo che Trump ha annunciato ripetutamente la volontà di ritirare le truppe americane dalla Siria, osteggiata dal Pentagono. L'uso di armi di sterminio di massa non può essere accettato e richiede, quando provato, una severissima risposta seguendo le regole che la Comunità internazionale si è data. Le pressioni del cosiddetto Deep State nell'ultimo anno e mezzo sono stati così forti da indurre Trump a cambiare gran parte della sua squadra iniziale. Anche se, durante la crisi di Cuba, non c'era Twitter. Caratteristica principale dei Tomahawk è quella di poter essere guidati per tutto il tempo della loro crociera. "Nel caso in cui ve ne siano, perché ancora non è stato deciso", ha aggiunto Merkel, precisando comunque di sostenere e appoggiare qualsiasi azione "per dare il segnale che questi attacchi chimici non sono accettabili".

Iscrizione avvenuta con successo, ti dovrebbe arrivare una email con la quale devi confermare la tua iscrizione. "Si tratta di un pattugliamento - riferiscono fonti qualificate all'ANSA - di carattere ordinario, che si svolge tutti i giorni e che rientra nell'ambito delle attività della coalizione anti-Isis".

Il nuovo modello, che ha il peso di otto tonnellate e la lunghezza di due Suv messi assieme, con sportelli di acciaio spessi oltre 20 centimetri, è in corso di sperimentazione da parte del Secret Service, al quale spetta l'approvazione finale.