Sampdoria, Giampaolo: "A Torino per l'impresa. Capisco Buffon"

Regolare Commento Stampare

Poi un pensiero su Strinic: "Ha avuto qualche problema fisico e poi è rientrato pur non essendo al 100%".

A seguire, l'ex Empoli ha parlato dei calciatori che verranno impiegati domani e dei vari dubbi di formazione, affermando: "Murru non c'è, così come Bereszynski". Gioca Sala a destra, a sinistra devo ancora decidere.

"Si, si. I differenziati sono per permettere ai giocatori di recuperare al 100%". Però gliel'ho detto, se ritornerà in forma giocherà.

Questa squadra ha cambiato la mia vita e nessuno mi toglierà mai i brividi e la gioia che provo nell'indossare questi colori. La Sampdoria ha cercato di fare la partita senza far ripartire il Genoa, abbiamo giocato meglio anche rispetto agli altri derby. Ora siamo lì e dobbiamo continuare a ballare.

Torreira e Praet sono recuperati? Praet l'avevo visto particolarmente affaticato, ha una cilindrata impressionante ma ha subito qualcosa e la paura che potesse incorrere in qualche infortunio c'era. Questo significa che può sempre accadere di tutto. Per avere chance bisogna non regalare palla alla Juve, e riuscire a contrapporti nel migliore modo possibile. Andiamo lì per giocarci la partita, non facendo scelte in ottica di Bologna mando un messaggio preciso: "ogni partita è buona per far punti".

FRASI BUFFON POST REAL MADRID - " Lo capisco. Assistere ad una partita di Champions senza il VAR è come tornare indietro di 20 anni.

Io alla Samp sto bene, alla fine vedremo cosa fare. Sono tutte squadre forti, il Torino ha i numeri per fare l'Europa League, la Fiorentina ha tradizione, il Milan è fuori categoria e l'Atalanta ha acquisito la mentalità internazionale.

"Il VAR è elemento di garanzia, non infallibile ma di garanzia". Abbiamo fatto un bel passo in avanti, adesso hai una tutela in più. Corsa per l'Europa? Si è un po complicata, ma siamo sempre lì.

PERMANENZA A GENOVA - " Io alla Samp sto bene, alla fine vedremo cosa farsi. Il mio sentimento è quello di continuare a lavorare alla Sampdoria. Ma io voglio stare qui. "Adesso contano le partite che rimangono, per il resto vedremo dopo".