Montesilvano, extracomunitario arrestato per spaccio di droga

Regolare Commento Stampare

In tutti questi anni poi era riuscito a uscire dai "radar" delle forze dell'ordine anche se in alcune occasioni, durante varie attività legate al contrasto degli stupefacenti, il suo nome era tornato fuori, soprattutto in provincia di Firenze, tra il capoluogo e Signa, facendo pensare che lui potesse avere ancora intessi in questo settore.

L'ordinanza di custodia cautelare (quattro in carcere, due ai domiciliari), emessa dal Gip del Tribunale di Velletri su richiesta della Procura, è stata eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro con il supporto del Nucleo Carabinieri Cinofili di Santa Maria di Galeria.

Trovato in possesso di una dose di marijuana, i militari hanno proceduto alla perquisizione domiciliare. Il senegalese e' stato sorpreso mentre vendeva ad un cinquantenne, nato e residente a Pescara, circa tre grammi di marijuana.

La droga era già stata confezionata in dosi, pronte per essere vendute al dettaglio. Il 38enne infatti faceva il pr per alcuni locali notturni fiorentini.

Al termine dell'attività l'arrestato, a cui è stata anche sequestrata la somma contante di 9.500 euro ritenuta provento dell'attività di spaccio, è stato associato alla casa circondariale di Pisa 'Don Bosco'. Il sequestro è scaturito da un'intensa attività investigativa che i Carabinieri avevano avviato nel gennaio scorso a seguito di un altro arresto per droga eseguito a carico di un trentunenne, sempre di Campi Bisenzio. Da qui è partita l'indagine che dall'area fiorentina è arrivata in Valdera.