Messina, bimba di 5 anni muore al Policlinico. Disposta un'indagine

Regolare Commento Stampare

Aveva 18 mesi, ed è spirato in seguito ad un arresto cardiaco.

Era morta da circa dieci giorni la 52enne trovata cadavere in casa sua con un coltello nel petto a Sesto San Giovanni (Milano), dopo l'intervento dei vigili del fuoco e del 118, chiamati dal fratello che non riusciva a mettersi in contatto con lei. I genitori l'hanno soccorsa subito, ma la bambina era cianotica e non respirava.La corsa al Policlinico, i sanitari hanno tentato di rianimarla ma senza riuscirci. La Procura di Messina, guidata da Maurizio de Lucia, ha aperto un fascicolo sulla morte della bambina. Il bambino di 18 mesi ha padre tunisino e la madre di Parma, e la coppia ha già due figli. Dopo il decesso sono subito iniziate le indagini della Poilizia.

Il Procuratore ha deciso di disporre l'autopsia sul corpo del piccolo, e bisognerà quindi attendere le prossime settimane per capire con esattezza la causa che ha portato alla sua tragica quanto prematura scomparsa. Disposto l'esame autoptico per far luce sul caso. L'episodio è avvenuto nella giornata di mercoledì scorso nella città emiliana.